• en
Home2019-10-19T15:21:19+00:00

Un Museo della pasta nel Chianti

Venite a scoprire le ricchezze del museo della pasta e della vita contadina toscana: un pezzo di storia che ci consente di far rivivere un po’ del nostro passato celebrato nella nostra produzione di pasta, invariata da più di 100 anni.

Nato grazie all’amore e alla passione del fondatore Giovanni Fabbri, primo del suo nome, la storia del nostro Museo inizia 125 anni fa, da una collezione privata. La collezione si è poi arricchita grazie a diverse donazioni dei nostri concittadini e acquisizioni dei titolari seguenti dell’azienda. Oggi, il Museo riunisce più di 400 oggetti provenienti dalla seconda metà del ‘700 alla prima metà del ‘900.

In esposizione troverete testimonianze sulla vita contadina Toscana, decine di pezzi d’antiquariato utilizzati nei secoli per formare la pasta fra cui una collezione di torchi orizzontali e verticali e una dozzina di macchine americane inclusi vari modelli  “Vitantonio” brevettati a Cleveland, USA, a partire dal 1906.

Il museo dispone inoltre di un’affascinante collezione di libri e riviste d’epoca risalenti alla prima metà del 900’ insieme a antichi documenti contabili della ditta, brevetti, cartoline e numerose foto che raccontano la storia del paese di Strada in Chianti.

Viene celebrato il passato e il presente: la vostra guida vi porterà al piano superiore dove si svolge la nostra produzione effettuata con macchine originali degli anni ’50: scoprirete i segreti per produrre la pasta Fabbri, l’importanza dell’uso della temperatura inferiore a 38 gradi nella produzione e, attraverso ricerche scientifiche, apprenderete gli effetti benevoli che i grani antichi hanno sulla nostra salute.

La nostra collezione

Dai torchi alle chitarre, passando per le bilance e altri setacci d’epoca, gli oggetti che ricordano il quotidiano dei nostri antenati, non mancano nel Museo Fabbri. Possono essere insoliti o eccezionali, ma suscitano sempre l’interesse del visitatore curioso di scoprire.

Clicca Qui per avere un assaggio della selezione di 20 oggetti unici esposti nel Museo.

Prenota la tua visita

Questo sito Web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per analizzare il nostro traffico.
Condividiamo le informazioni sul tuo utilizzo del nostro sito con i nostri strumenti di analisi
che possono combinarlo con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo
utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se continui a utilizzare il nostro sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi